sabato 27 agosto 2016

LE VACANZE SONO FINITE

Ebbene sì... Le vacanze sono finite e a breve ci ritroveremo a scuola con amici e professori... Manca pochissimo! Siete contenti di ritrovare i vostri amici? Che aspettative avete di questo nuovo anno scolastico? Avete bisogno di raccontare un po' di questa estate piena di sole? Suvvia fateci sapere un po' di voi....
Prof Vince

lunedì 6 giugno 2016

SALUTI DAI RAGAZZI DI 5^B "GIOVANNI XXIII"


Buon giorno a tutti,
finalmente siamo giunti alla fine dell'anno scolastico e per noi si chiude anche un ciclo di studi.
Siamo tristi perché lasciamo le maestre, ma siamo pronti per incontrare nuovi insegnanti e compagni.
Quindi,un ciao caloroso alla scuola Primaria e un arrivederci a settembre alle MEDIE.

I ragazzi e le ragazze della 5 B "GIOVANNI XXIII"

sabato 14 maggio 2016

CONSULTA DEL 4 MAGGIO 2016

Il giorno 4 maggio alle ore 10.50, si è riunita la Consulta degli studenti in presidenza.
Tra i presenti vi erano anche  il Vicario Ambrosi, la professoressa Vincenzi; il professor Marano e il vice-presidente del Comitato genitori(8MEM) Francesca Borin, entrano alla fine dell'incontro per discutere l'ultimo punto dell'O.d.G.
Ordine del giorno :
1. Corretto conferimento dei rifiuti.
Dopo un’ accurata osservazione, è emerso che non sempre gli studenti effettuano il  loro incarico, così ogni rappresentante ha analizzato le problematiche della  propria classe:
1°B, 2°A, 3°B, 3°C, 3°E, 3°G,  hanno sempre eseguito il controllo;
1°A, 1°C, 1°E, 2°B, 2°C, 2°E,  talvolta non hanno svolto il loro compito;
1°D, 1°F, 2°F, 3°A,  non la totalità della classe controlla;
2°D non fanno la vigilanza.
Il vicario Ambrosi, ha invitato tutti gli alunni ad aiutare il sistema con organizzazione per avere risultati migliori.
2. Verifica relativa dell'anno scolastico.
La classi 2°A, 2°B, 2°E,  hanno giudicato l’attività "Emozione di scegliere" molto divertente, interessante, istruttiva e capace di creare un clima di unione tra i compagni.
La 3°G ha trovato le attività di schermi del cuore,  noiose e troppo specifiche.
Le attività extracurricolari sono state molto frequentate, in particolare, il corso di teatro, di fotografia, i  potenziamenti di lingua spagnola e inglese e il corso di avviamento al latino.
Dispiaciuti sono i ragazzi del corso A, che, a causa del tempo prolungato, non hanno potuto frequentare i laboratori pomeridiani ed in particolare il laboratorio di fotografia.
In generale, il bilancio dell’anno è molto positivo.
3. Organizzazione festa di fine anno per le terze.
Entrano la signora Borin ed il professor Marano.
Dopo la prima riunione con  genitori e alunni,  si è stabilito che la festa si svolgerà l’8 giugno o in caso di pioggia il 9 o il 10 giugno. Inoltre è stato proposto un annuario scolastico che conterrà una foto di tutti gli alunni, una foto della classe e una singola.
Per le foto si è reso disponibile il professor Marano.
Sono state consegnate ai rappresentanti, le autorizzazioni per le foto da distribuire agli studenti e da riconsegnare entro il 10 maggio.
I partecipanti in totale sono 123.
Ci sarà, allo scopo di mettere a punto l’organizzazione, una futura riunione.
La seduta si è conclusa alle ore 11.50.
La segretaria verbalizzante
Federica De Rovere.

giovedì 12 maggio 2016

La 1F visita il BLOG



Un grande benvenuto a tutti i ragazzi della 1F!
Eccoci di nuovo in aula informatica....ormai la conoscete ma forse conoscete meno il nostro BLOG!
Allora colgo l'occasione per visitarlo con voi: cercate un articolo interessante e commentatelo assieme ai vostri compagni.
E' quasi finito l'anno scolastico...come l'avete passato?Raccontateci le vostre esperienze..anche di classe.

Un grande in bocca al lupo per fine anno scolastico e ..ci vediamo nel BLOG!

Prof. Anto

lunedì 2 maggio 2016

BENVENUTI ALUNNI DELLA 1^B E DELLA 1^C



Cari alunni della 1^B e della 1^ C eccovi qui ad iniziare la vostra esperienza di lavoro nel Blog scolastico....
Spero che questa sarà la prima di una lunga attività di scrittura nello spazio virtuale della nostra scuola...
Prof Vince

mercoledì 27 aprile 2016

Earth day 2016





Ciao a tutti i ragazzi di PRIMA e benvenuti nuovamente nel nostro Blog! Nel corso dell’anno scolastico abbiamo parlato molto di materiali e anche di sostenibilità ambientale ed abbiamo visto proprio come la deforestazione possa incidere sul pianeta (associata allo sfruttamento delle risorse e alle svariate attività umane) con effetti negativi quali:
·         Rischi idrogeologici
·         Variazioni climatiche
·         Riduzione della biodiversità
Vediamo allora a che punto sono giunte le nazioni del mondo, con i loro impegni riguardo al pianeta. Vi propongo un articolo (fonte-Focus).Il 22 aprile 2016 è stata celebrata la “Giornata mondiale della terra 2016”Due promesse per il Pianeta segnano la 46esima edizione della Giornata della Terra: la prima è l'annuncio in questo appuntamento simbolico, dell'accordo raggiunto alla Conferenza sul clima di Parigi, la COP21; la seconda è l'impegno, lanciato nella campagna dell'Earth Day 2016, di riempire la Terra con tanti alberi quanti sono i suoi abitanti. Iniziamo dagli alberi.
PIANTIAMOLA.  ("alberi per la Terra") è lo slogan scelto quest'anno per lo storico appuntamento dedicato alla salvaguardia del pianeta. L'impegno e l'invito è quello di piantare 7,8 miliardi di alberi da qui al 2020, anno in cui ricorrerà la 50esima edizione dell'Earth Day e in cui dovrebbe entrare in vigore il l'accordo raggiunto a Parigi lo scorso dicembre. Le piante rappresentano un impegno, simbolico e non solo, a limitare le emissioni dannose, ma anche una fonte di aria pulita e sostentamento per le comunità locali.
CoP21.Gli Accordi di Parigi. Dopo la Conferenza di Parigi i 196 Paesi del mondo che partecipano alla Convenzione ONU per i cambiamenti climatici, devono formalizzare gli accordi.Attenzione! Perchè gli accordi abbiano valore legale devono essere sottoscritti da almeno 55 paesi che nell'isieme siano responsabili per almeno il 55% delle emissioni globali. (Stiamo parlando di emissioni di anidride carbonica).A CHE PUNTO SIAMO? A tutt'oggi circa 155 Paesi hanno confermato l'adesione ma il volume minimo necessario richiesto  è ancora lontano.Mancano infatti i grandi emettitori come la Cina e gli Stati Uniti. I primi due hanno promesso che firmeranno entro l'anno. Dunque molti firmeranno oggi, per onorare la "Madre Terra". Ma non sarà sufficiente.UN PO' DI STORIA. L'Earth Day fu celebrato per la prima volta il 22 aprile 1970 in risposta a un appello del senatore democratico americano Gaylord Nelson, che invitò l'opinione pubblica a mobilitarsi in seguito al disastro ambientale causato dalla fuoriuscita di un pozzo di petrolio al largo di Santa Barbara, nel 1969.Venti milioni di americani scesero in piazza in una manifestazione a difesa della Terra, unendo in una sola marcia gli sforzi dei singoli movimenti ambientalisti universitari. Da allora l'Earth Day è divenuto un appuntamento mondiale.

Prof. Anto